Ai mercati 480 miliardi. Stop a bonus e dividendi

In tutto 480 miliardi di euro: questa la cifra messa sul piatto dal governo tedesco per il salvataggio del settore finanziario. Lo ha annunciato ieri la cancelliera Angela Merkel in un messaggio alla nazione trasmesso in tv. «Il pacchetto è volto a creare gli strumenti di sostegno capaci di superare la crisi di liquidità e rafforzare la stabilità del mercato», si legge nel disegno di legge straordinario approvato a Berlino. Potranno beneficiare del fondo, gestito dal ministero delle Finanze, non solo le banche ma anche le assicurazioni e i fondi pensione. Il piano è legato a vincoli precisi per gli istituti di credito, come il divieto di pagare bonus e dividendi agli azionisti. La Merkel ha avvertito che l’obiettivo del pareggio di bilancio statale nel 2011 «potrebbe essere spostato in avanti».