Aicon, ecco 75’ Fly ancora più esclusivo L’arrivo di Morgan

La favola continua. L’avventura tentata qualche anno fa da Lino Siclari, è ormai una realtà della nautica internazionale. Aicon Yachts si presenta al 47° Salone di Genova con una novità assoluta per l’Italia, il nuovo Aicon 75’ Fly, accanto al quale saranno ormeggiate Aicon 56’, Aicon 64’ e Aicon 85’ della linea Fly; Aicon 62’ e Aicon 72’ della linea Open. Non poteva mancare Morgan 70’, la lobster boat il cui marchio è stato recentemente acquisito dal gruppo messinese. In particolare, Aicon 75’ Fly è stata allestita con la linea «Zen» della nuovissima collezione «Interiors» disegnata da Loro Piana.
A un anno dal debutto nella linea Fly con l’85’,l’ammiraglia della flotta, Aicon amplia la sua linea di imbarcazioni Fly, puntando sulle stesse caratteristiche di stile, design e qualità che hanno contribuito al successo del cantiere sin dal suo debutto. E per Aicon 75’ Fly, presentato ufficialmente lo scorso settembre a Cannes, il cantiere ha già ricevuto 14 ordini per un valore complessivo di mercato pari a 43,4 milioni di euro.
«Genova è una presenza importante - dice Lino Siclari, presidente e amministratore delegato del gruppo – e testimonia tutto il nostro dinamismo che, dopo il debutto in Borsa nel mese di aprile, partecipa alla principale vetrina nazionale con una nuova imbarcazione. Siamo un gruppo molto giovane, ma stiamo crescendo velocemente, in linea con quanto avevamo pianificato e con gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Il terzo trimestre dell’anno nautico, chiuso con un fatturato di 92,5 milioni, evidenzia margini importanti intorno al 30%, contro una media mondiale di settore vicina al 15 per cento. Il nostro obiettivo è diventare, nell’arco dei prossimi 5 anni, uno dei principali player mondiali nel settore della nautica a motore di lusso. Oltre all’ampliamento della flotta Aicon, abbiamo anche perfezionato, di recente, l’acquisizione del marchio Morgan, lo storico marchio inglese specializzato nella produzione di lobster boat. L’operazione, dal valore di circa 4 milioni di euro, ci permette di differenziare e di rafforzare la nostra gamma di prodotti attraverso l’ingresso nel segmento delle imbarcazioni “Lobster”. La gamma Morgan, infatti, è oggi composta da quattro modelli, ma stiamo già pensando a un quinto che produrremo, come gli altri, in Sicilia. Sappiamo bene - aggiunge Siclari - quanto è importante riuscire a sviluppare e a potenziare la rete dei dealer. In pochi anni siamo riusciti ad affermarci come uno degli operatori più dinamici a livello italiano e internazionale nella nautica di lusso e il nostro obiettivo è diventare uno dei principali player mondiali nel settore». La presenza al Salone di Genova si affianca alla partecipazione, in contemporanea, alle maggiori fiere d’autunno: il Salone nautico internazionale di Barcellona 2007 e il Fort Lauderdale international boat show.
Aicon, gruppo messinese attivo nella progettazione, produzione e commercializzazione di imbarcazioni di lusso e navi da diporto a motore, quotato al segmento Star di Borsa Italiana, è un operatore estremamente dinamico a livello internazionale nel settore di riferimento. Vincitore, per ben due volte, del prestigioso premio «World Yacht Trophy» al Festival internazionale de la Plaisance di Cannes, nei primi 9 mesi dell’esercizio in corso ha conseguito ricavi per 92,5 milioni.