Aicon investe 200 milioni in quattro anni

da Milano

Il gruppo Aicon, attivo nel settore dei motoryacht di lusso, investirà nei prossimi 4 anni 198 milioni. Il dato è emerso in occasione della presentazione alla comunità finanziaria del piano industriale al 2011 che prevede l’obiettivo di mantenere un ebitda margin pari al 30% con una crescita media del 43%. Il ritorno sul capitale investito medio, previsto a fine piano, è pari a circa il 49%. Aicon punta a consolidare la propria posizione sia sul mercato nazionale, sia sui mercati internazionali, con l’obiettivo di diventare, nei prossimi quattro anni, uno dei primi operatori mondiali nel settore di riferimento: «La strategia di crescita del gruppo - ha detto Lino Siclari - passa attraverso una crescita endogena, poichè la società e il team dimostrano una spiccata capacità di creare valore anticipando i trend di mercato e sviluppando con successo nuovi brand dall’interno. Valuteremo opportunità di acquisizione principalmente nell’area del dollaro».
Intanto proprio i cantieri della famiglia Siclari compaiono tra le prime 16 imprese «dinamiche» per incremento delle vendite e incidenza del risultato sul fatturato. Nella categoria con meno addetti, e fatturatro compreso tra 50 e 290 milioni, il gruppo Aicon è addirittura al quarto posto della speciale classifica di Mediobanca. Nel 2006, infatti, il gruppo siciliano ha visto crescere i ricavi del 60,7% a 59 milioni di euro.