Aiea: "L'Iran continua ad arricchire l'uranio"

L’Iran continua a ignorare la richiesta
del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di cessare le sue
attività di arricchimento dell’uranio e ha proseguito
l’installazione di nuove centrifughe. La Casa Bianca: "Rischia nuove sanzioni se non coopera"

Vienna - L’Iran continua a ignorare la richiesta del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di cessare le sue attività di arricchimento dell’uranio e ha proseguito l’installazione di nuove centrifughe. Lo ha denunciato l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) in una relazione pubblicata oggi.

Le accuse dell'Aiea "Contrariamente alla decisione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, l’Iran non ha sospeso le attività legate all’arricchimento l’uranio", ha indicato l’Aiea in un rapporto sul controverso programma nucleare di Teheran. Iran e Aiea sono, quindi, in un "vicolo cieco", data la perseveranza di Teheran a "proseguire nell’arricchimento dell’uranio". L’Agenzia internazionale ha bocciato Teheran e affermato che il regime degli ayatollah "non ha fatto alcun progresso positivo" nel dossier nucleare. Il programma iraniano - ha sottolineato in un rapporto l’Aiea, guidata da Mohamed ElBaradei - resta fonte di "serie preoccupazioni".

L'inchiesta dell'Onu L’inchiesta dell’Onu sul programma nucleare iraniano "è arrivata a un punto morto" ha detto una fonte dell’Aiea a Vienna, a causa della mancanza di cooperazione di Teheran. Secondo il rapporto il numero di centrifughe installate è di 3.820, rispetto alle 3.300 presenti a maggio, con altre 2.000 in via di installazione. "Contrariamente alla decisione del Consiglio di sicurezza dell’Onu l’Iran non ha sospeso le sue attività legate all’arricchimento dell’uranio", scrive l’Aiea nel suo ultimo rapporto.

Il monito della Casa Bianca La Casa Bianca ha ammonito oggi l’Iran a sospendere la sua attività di arricchimento dell’uranio se vuole evitare nuove sanzioni. "L’atteggiamento continuo di sfida del regime iraniano serve solo a isolare sempre più il popolo iraniano - ha dichiarato oggi il portavoce della Casa Bianca Gordon Johndroe - Sollecitiamo l’Iran a sospendere la sua attività di arricchimento dell’uranio se vuole evitare ulteriore attuazione delle sanzioni del Consiglio di sicurezza dell’Onu e la possibilità di nuove sanzioni". Un rapporto dell’Aiea afferma oggi che l’Iran continua a non cooperare nella indagine sul suo programma nucleare.