Air France-Klm numero uno mondiale

Il gruppo franco-olandese, che ha 103.000 dipendenti, nel 2006-2007 ha fatturato 23,07 miliardi di
euro (+7,6%) e trasportato 73,5 milioni di passeggeri, utilizzando 569 aerei.
Il programma inverno 2007-2008 prevede 237 destinazioni

Roma - Air France-Klm è il numero uno al mondo del trasporto aereo per fatturato ed è anche leader nel cargo. In Europa ha il primo posto per quota di mercato. Il gruppo franco-olandese, che ha 103.000 dipendenti, nel 2006-2007 ha fatturato 23,07 miliardi di euro (+7,6%) e trasportato 73,5 milioni di passeggeri, utilizzando 569 aerei. Il programma inverno 2007-2008 prevede 237 destinazioni.

I clienti di Af-Klm possono accedere alla migliore offerta che collega l’Europa al resto del mondo: sulle 178 destinazioni di lungo raggio operata dalle compagnie Aea, i franco-olandesi ne offrono 111, pari al 62% del totale, contro il 48% di British e il 44% di Lufthansa-Swiss. In consiglio di amministrazione, che resta in carica 6 anni, siedono 15 membri, di cui 3 nominati dallo Stato. Il presidente è Jean Cyril Spinetta.

Nel gruppo lo Stato francese detiene il 17,9% del capitale, i dipendenti l’11,3%, il flottante in borsa è del 70,1% e lo 0,7% è la quota di autocontrollo. La strategia di crescita del gruppo è accompagnata da un rigoroso controllo dei costi, il programma "Challange 10" prevede ulteriori tagli per 1,4 miliardi di euro entro il 2010.

La sinergia franco-olandese ha messo a segno strategia di crescita che nell’ultimo triennio ha consentito una moltiplicazione del fatturato per 1,3, del risultato operativo per 3,4 e un rapporto di indebitamento diviso per 2,7. AF-Klm fanno parte dell’alleanza Sky Team di cui fa parte la stessa Alitalia, legata da un incrocio azionario al 2% ad Air France dal 2001 che ha rafforzato il partneriato commerciale. Sky Team propone ai 427,6 milioni di passeggeri trasportati ogni anno 16.409 voli quotidiani per 841 destinazioni nel mondo. L’ottimizzazione della complementarietà tra Af e Klm è valutata 525 milioni di euro in termini di sinergie, realizzate al 50% sui redditi e al 50% sui costi: l’obiettivo è di raddoppiare le sinergie, passando a un miliardo entro il 2011.

Consistente il piano di rinnovo della flotta basato su risparmio energetico; 18 Boeing 747 (tra passeggeri e cargo) verranno sostituiti da Boeing 777. Le flotte di lungo raggio si ridurranno da quattro a tre, 30 gli ordini confermati di Airbus A320/321 di ultima generazione. Air France ha portato a dodici il numero di ordini irrevocabili del gigante dei cieli A380.