Air France: "Stiamo studiando il dossier Alitalia"

Il presidente della compagnia francese, Spinetta, ammette: "Lavoriamo per una possibile fusione, pronti a dialogare con Prato. Ma valutiamo anche una cooperazione con Iberia"

Roma - Mentre si discute del futuro di Malpensa e Fiumicino, Air France-Klm esce allo scoperto e batte un colpo. Il messaggio è chiaro: pronti a dialogare, come dire, vogliamo vedere le carte perché siamo interessati a comprare. Il presidente della compagnia francese, Spinetta, sceglie il Financial Times, per farlo e parla anche della compagnia spagnola Iberia. Due ipotesi, insomma, tanto per avviare la trattativa con una carta di riserva (o di pressione), Iberia appunto.

Spiega Jean-Cyril Spinetta. «Alitalia è in condizioni economiche veramente difficili. Una decisione dev’essere presa al più presto». Spinetta ha ricordato che Air France non ha partecipato al tentativo del governo di vendere Alitalia perché i termini e le condizioni della cessione non erano perseguibili. Ora la situazione è cambiata, dopo l’arrivo alla guida della compagnia italiana di Maurizio Prato. Ed ecco il "messaggio" di Spinetta: «Se prato vuole parlare con noi, lo ascolteremo con attenzione. Lui ha una missione chiara, quella di vendere, ma non sappiamo come affronterà la questione. Il nostro interesse resta sempre lo stesso, il mercato italiano è molto forte. Ci sono potenzialità molto alte». Insomma, da Parigi aspettano un segnale chiaro e forte da Roma.

Ma non ci sarà alcuna trattativa se non sarà profittevole per Air-France-Klm. «Noi - continua Spinetta - abbiamo bisogno di capire come potrebbe presentarsi la situazione economica di Alitalia dopo il nuovo piano di ristrutturazione messo a punto da Prato e quali potrebbero essere le sinergie provenienti dall’integrazione fra le due compagnie». E Iberia, Spinetta spiega, per ora ci sono stati colloqui «informali, è una fase di valutazione dellee potenzialità per una cooperazione».