Air Italy fa concorrenza ad Alitalia da Linate

Va a coprire spazi lasciati vuoti sulla Milano-Napoli e sulla Milano-Bari. Già il pieno di prenotazioni
<br />

Da oggidomani, 30 dicembre, Air Italy opera da Milano Linate due due voli giornalieri per Napoli e uno per Bari. I voli vengono venduti a un’unica tariffa promozionale di 57 euro, tutto incluso, per tutti i posti disponibili fino alla fine del periodo festivo, l’11 gennaio. I collegamenti, effettuati con aeromobili B737-300 da 136 posti, avranno i seguenti orari: per Napoli due partenze alle 6.25 e alle 9, da Napoli alle 17.35 e alle 20; per Bari alle 11.30, da Bari alle 15.05. L’autorizzazione (provvisoria) dell’Enac è giunta alla vigilia di Natale; dal giorno successivo i bliglietti sono stati messi in vendita su Internet e le prenotazioni sono già 700. Il primo volo ha già totalizzato 110 passeggeri. Dice il comandante Giuseppe Gentile, presidente e amministratore delegato di Air Italy: “Dopo aver lanciato il Verona-Roma e il Napoli-Torino siamo lieti di ampliare ulteriormente la nostra offerta di collegamenti tra il Nord ed il Sud Italia. Gli ottimi consensi che stiamo riscuotendo ci consentono di guardare al futuro con rinnovato ottimismo nella costante ricerca di un prodotto in grado di soddisfare e precedere le aspettative delle nostra clientela”. Fondata nel 2005 da Giuseppe Gentile, Air Italy ha cominciato la propria attività come vettore charter e dal giugno 2007 opera anche come vettore di linea su tratte nazionali e internazionali. Nell’autunno 2006 è entrato nella compagine societaria, al 40%, il fondo “Sinergia con imprenditori”, gestito dalla Synergo di Gianfilippo Cuneo. Nel 2007 Air Italy ha fatturato 113,7 milioni di euro con un incremento del 109% rispetto all’esercizio precedente. Oggi possiede una flotta di dieci Boeing di medio e lungo raggio, più due a noleggio per la stagione invernale.
PStef