Airbus «invita» Finmeccanica

Finmeccanica potrebbe diventare un partner per la produzione dell’aereo A350, secondo l’amministratore delegato di Airbus, Louis Gallois. Gallois ha parlato durante una conferenza stampa dopo che venerdì il consiglio della controllante Eads ha dato via libera al programma per l’A350. Altri dirigenti di Airbus hanno detto che società cinesi e coreane possono anche contribuire alla produzione. L’A350 bireattore dovrebbe entrare in servizio nel 2013, cinque anni dopo il suo rivale della Boeing. «Discutiamo con 10 subappaltatori di primo rango. Ci diamo 4 o 5 mesi di tempo» ha aggiunto Gallois che già nei giorni scorsi aveva indicato che Airbus intendeva dare in subappalto il 50% della aerostruttura, per un valore totale di 1,8 miliardi di euro. Airbus ha già deciso di affidare il 5% alla Cina, il 5% alla Corea del Sud e almeno il 3% alla Russia.