Aiscat: «I nostri cantieri sono sicuri»

Autostrade

Aiscat rompe il silenzio sulle polemiche riportate dalla stampa in merito a un’indagine condotta dall’Automobil Club britannico sui cantieri stradali in Europa. Aiscat sottolinea innanzitutto che i cantieri presenti lungo le autostrade italiane «rispettano tutte le normative nazionali e assicurano elevatissimi standard di sicurezza. Inoltre - aggiunge Aiscat - appare quantomeno strumentale che dalla ricerca emergano come i migliori d’Europa proprio i cantieri delle autostrade inglesi che, oltretutto, sono solo in apparenza gratuite, in quanto vengono in moltissimi casi gestite con il sistema del pedaggio ombra, cioè non corrisposto direttamente al gestore ma scaricato, tramite la leva fiscale, su tutti i cittadini». Nel merito delle valutazioni sui cantieri italiani, Aiscat evidenzia quelli esaminati lungo la rete a pedaggio: «Hanno caratteristiche ritenute assolutamente soddisfacenti, confermando quindi l’efficacia dell’azione dei concessionari a favore dell’ammodernamento della rete e della sicurezza».