Aiscat: nuove norme malfatte ricorso pronto

Le nuove norme per le concessionarie autostradali previste dalla Finanziaria e la direttiva applicativa del Cipe hanno dato vita a una normativa «malfatta» che ha creato un «blocco totale degli investimenti», un contenzioso «molto importante» e un «grave disagio» in Europa. Per questo le concessionarie autostradali sono pronte a «impugnare gli atti esecutivi della direttiva». Così il presidente dell’Aiscat, Fabrizio Palenzona, al termine del consiglio direttivo dell’associazione torna all’attacco e lancia un «ulteriore appello» per l’apertura di un tavolo «serio» per discutere le norme.