Per aiutare Haiti Clooney vuol vincere al Superenalotto

George Clooney è determinato ad aiutare la popolazione di Haiti. L’attore ha raccolto già oltre 56 milioni di dollari nella recente maratona e secondo il periodico «Metropolitan Post» ha ora acquistato ben mille schedine del SuperEnalotto. Secondo la rivista, George ha confidato ad alcuni amici: «Per aiutare Haiti provo anche questa. Il jackpot in Italia è a livelli altissimi e voglio dare una mano anche così. Perché non provare?».
Nei giorni scorsi un amico di Clooney è quindi partito in spedizione e ha fatto incetta di schedine, a Como e in varie altre località del nord Italia. L’attore, già sostenitore in patria di una raccolta di fondi legata alla lotteria del Super Bowl americano, vorrebbe tentare di espugnare la vincita del jackpot italiano, arrivato all’astronomica cifra di 132 milioni 800mila euro. Anche Elisabetta Canalis, fidanzata del divo, non ha voluto essere da meno: per lei si parla di un acquisto di 500 schedine benefiche.
Sempre secondo la rivista, George sarebbe determinato a lasciare Como per l’eccesso di paparazzi e la mancanza di privacy. Si sentirebbe poco tutelato e Como sarebbe diventata troppo trendy per i suoi gusti. Clooney avrebbe deciso di migrare nelle Marche o in Abruzzo, dove ha girato alcune scene del film «L’americano», diretto dal regista di culto Anton Corbijn.
Nel frattempo l’attore si sta godendo il successo del suo ultimo film sul precariato, «Fra le nuvole», in cui interpreta la parte di un licenziatore seriale.