«Aiuto, abito in via Ovada e vivo assediata da loro»

«Abito in via Ovada a Voltri e vi chiedo aiuto...Un numeroso gruppo di zingari si è insediata dalla parte opposta del torrente e ognuno può vedere le schifezze che depositano in ogni dove. Girano per Voltri e con prepotenza chiedono soldi. I carabinieri dicono che non possono fare nulla perché sono cittadini comunitari...»: comincia così la lettera inviata da una residente di via Ovada che non ne può più di avere i rom ad assediarla sotto casa. Come lei sono molti i cittadini esasperati, e Plinio (An) ha chiesto al sindaco Vincenzi anche di copiare da Firenze l’ordinanza anti- accattoni. «Inoltre - ha detto - il sindaco può espellerli, le leggi esistono».