Un aiuto alle imprese a favore dell’ambiente

La salvaguardia dell’ambiente come bene primario rientra tra i valori guida del Gruppo Generali che a tal fine si impegna a orientare le proprie scelte in modo da garantire la compatibilità tra iniziativa economica ed esigenze ambientali, anche attraverso la progettazione e l’erogazione di prodotti che inducono comportamenti eco-compatibili nella clientela.
L’«ecologia di prodotto» del Gruppo Generali si esplicita in iniziative, finora relative esclusivamente ai rami danni, destinate soprattutto al segmento aziende. L’intento è quello di coinvolgere le imprese assicurate nell’osservanza delle leggi di tutela ambientale e nell’effettiva prevenzione dei rischi. A tale scopo Generali svolge un’attenta valutazione delle imprese che presentano un alto rischio sotto il profilo socio-ambientale e, al tempo stesso, presta una consulenza preventiva finalizzata alla predisposizione di misure di sicurezza idonee alla riduzione dell’esposizione al rischio.
Tutto questo si traduce in livelli di premio più contenuti e in sconti per le imprese che presentano minori rischi sotto il profilo ambientale. Talvolta anche le stesse condizioni di polizza includono norme specifiche, finalizzate a incentivare l’assunzione di comportamenti atti a prevenire o limitare i danni all’ambiente in corso di contratto. Così, per esempio, la polizza di responsabilità civile da inquinamento di Assicurazioni Generali prevede il risarcimento delle spese per interventi urgenti e temporanei volti a prevenire o limitare un danno risarcibile e l’esclusione dei danni per intenzionale non osservanza delle disposizioni di legge. Generali ha anche promosso la sottoscrizione di un accordo tra Ania e Confindustria per la tutela del danno ambientale. L’Ania si impegna a sensibilizzare le imprese di assicurazione affinché adottino, nella stipula di polizze per l’Rc inquinamento, condizioni tariffarie di favore alle aziende aderenti al sistema confindustriale ed eco-certificate secondo gli standard Iso 14001 ed Emas, mentre Confindustria si impegna a diffondere alle imprese aderenti informazioni circa l’attività portata avanti dall’ANIA nel settore delle problematiche ambientali.