Albaro ieri era il salotto. Oggi è la pattumiera

Una volta erano i giardini di Albaro, oggi sono i giardini della vergogna. Una volta le strade del quartiere erano un luogo ambito per passeggiate in riva al mare, tra il verde di ville e parchi, oggi sono percorsi ad ostacoli e bagni pubblici a cielo aperto. Perché i tempi sono cambiati certo, ma anche perché l'educazione sembra aver voltato le spalle al bene comune.
Perché a casa propria la spazzatura si butta in un apposito contenitore mentre all'uscita dal bar o (...)