Albaro merita più attenzione

Lettera aperta all’assessore Arcangelo Merella da un modesto consigliere di circoscrizione.
Con un certo sforzo personale mi accingo a tenere un comportamento moderato su alcune gravi provocazioni.
Mi riferisco a molti problemi di viabilità esistenti nel quartiere di Albaro che meritano maggiore attenzione da parte dell’Assessorato.
L’elenco è lungo: via Francesco Pozzo e relativi attraversamenti pedonali; via Albaro; via Boselli e incroci; via O. De Gaspari e incroci; via Righetti; via Gobetti e via Rosselli.
Tutte queste strade hanno problemi in comune e uno fra tutti «eccessiva velocità» e mancanza sistematica di controlli da parte della Polizia Municipale.
A questo problema di fondo si aggiungono segnalazioni continue di cittadini.
Anche in questo caso l’elenco diventa lungo: attraversamenti pedonali da riesaminare e segnalazione (luminosa?) degli stessi, modalità di parcheggio che incidono sulla «visibilità», sosta in seconda fila, scarsità di illuminazione, segnaletica orizzontale e verticale spesso mancante o trascurata, «ritocchi» ai semafori, etc.
Credo che un «lavoro di gruppo» affidato alla Circoscrizione Medio Levante con la collaborazione dell’Assessorato e della Polizia Municipale allargato a tutti i cittadini interessati potrebbe migliorare una situazione critica per fronteggiare «un incidente al giorno» che riguarda da troppo tempo queste vie.
Vogliamo adottare un modo costruttivo per dare una risposta in tempi più rapidi di quelli che «oggi siamo costretti a rilevare» e dare un significato al decentramento al di là delle parole?
(Alcuni interventi non costano o costano poco dal punto di vista finanziario se c’è la volontà di risolverli))
Attendo riscontro.
Beppe Damasio
Momento Liberale
Consigliere Circ. Medio Levante