Albaro, nuoto sincronizzato danza e giochi con il fuoco

Lo charme della spiaggia e del mare aperto in una giornata d'inizio estate perderà dei punti per gli amanti degli sport acquatici e del fitness, che per un giorno potranno scoprire i servizi e le attività offerte dalle Piscine di Albaro: domenica 31 maggio la società che dal 2008 ha in gestione l'impianto apre le porte a tutti per dare una panoramica generale delle attività offerte. L'ingresso libero e completamente gratuito permetterà ai cittadini genovesi di scoprire il complesso sportivo realizzato negli anni '30 dal regime fascista e recentemente ristrutturato. Si potranno provare tutte le attività acquatiche organizzate dalla società, oltre che assistere a lezioni dimostrative della scuola di nuoto, pallanuoto, acqua fitness, tuffi e nuoto sincronizzato. L'obiettivo della società Piscine di Albaro è infatti di riportare ai vecchi lustri la scuola di nuoto.
Oltre che nella regolare attività formativa e propedeutica, il gruppo è impegnato a livello agonistico nel nuoto, nei tuffi e nella scuola di salvamento ed offre corsi di nuoto sincronizzato e pallanuoto: per quest'ultima specialità si avvale della collaborazione tecnica della Pro Recco, celebre società sportiva che in quasi 100 anni di storia si è aggiudicata ventidue volte il titolo di Campione d'Italia.
L'impegno di Piscine di Albaro di distinguersi nel mondo agonistico è manifestato anche con la prima edizione della regata natatoria del Golfo di Sturla: una gara internazionale di fondo 5 km inserita nel calendario Fin del nuoto in acque libere ed organizzata con la partecipazione della Nuotatori Genovesi e del Circolo Nautico Sturla. «Un appuntamento importante che vuole diventare un evento di grande rilievo tecnico-agonistico per la specialità del nuoto in acque libere a livello nazionale» fa sapere il responsabile tecnico di Piscine di Albaro, Luca Baldini, che si augura di vederlo presto inserito tra i circuiti di livello europeo se non mondiale.
Per dare un'idea del fascino più scenografico delle discipline acquatiche, Piscine di Albaro ospiterà un'anteprima dell'esibizione Mammy Water, lo spettacolo di apertura dei campionati italiani di nuoto di Busto Arsizio: l'8 giugno alle 21.30 le vasche faranno da palcoscenico ad una rappresentazione che fonde nuoto sincronizzato, giochi con il fuoco, canto e danza. Lo spettacolo d'acqua e di terra vuole celebrare la potenza del mare, ed è stato ideato dall'atleta olimpica genovese Giovanna Burlando in concerto con la ballerina Francesca Pedullà. Il coinvolgimento dell'ex-campionessa mondiale nelle attività promosse da Piscine di Albaro è importante per la società, che tra i suoi obiettivi vuole dedicare all'interno del complesso sportivo uno spazio speciale alla memoria dei campioni della tradizione ligure e degli atleti che si sono allenati nelle vasche della struttura.