Albaro, ruba Rolex puntando la pistola

Il quartiere residenziale di Albaro al centro di due episodi di cosiddetta «microcriminalità», in realtà violenza vera e propria da parte di malavitosi che hanno agito con particolare destrezza.
Il primo episodio è avvenuto in via San Pio X, poco dopo le 15: i ladri si sono introdotti, approfittando dell’assenza dei proprietari, in un appartamento di pregio. Secondo quanto hanno poi rilevato le forze di polizia, intervenute sul posto quando ormai dei malviventi non c’era più traccia, i ladri si sarebbero calati dal tetto, introducendosi in casa attraverso una finestra lasciata aperta. Sono stati asportati denaro in contanti, per un ammontare di circa 900 euro, due personal computer e gioielli, questi ultimi di valore ancora da quantificare.
Nel secondo caso, si è trattato di una rapina a mano armata, avvenuta in serata, vittima un genovese di 46 anni che stava rientrando in casa ed è stato derubato di un orologio Rolex e di 150 euro. L’uomo, appena sceso dalla macchina in viale Causa, è stato avvicinato alle spalle da una persona che lo ha minacciato puntandogli la pistola alle spalle. La vittima non ha cercato di fare resistenza e ha consegnato subito il denaro e l’orologio. Dopo avere raccolto il bottino, il rapinatore è scappato a bordo di uno scooter, guidato da un complice che lo stava aspettando oltre il cancello.
Ma la cronaca delle ultime ore riserva altri furti, questa volta in due supermercati. Il primo alla Ekom di via Torti, dove un trentatreenne rumeno è stato fermato da un addetto alla vigilanza quando ormai era oltre le casse. Il ladro nascondeva nei pantaloni una bottiglia di limoncello (valore: 4 euro). I poliziotti, chiamati immediatamente, hanno condotto il rumeno, che era senza documenti, in questura dove si è accertato che aveva numerosi precedenti per furto.
Sempre un cittadino rumeno , di 38 anni, protagonista in negativo del furto di sei bottiglie di amaro (valore: 75 euro) nel supermercato Carrefour Express di via Oberdan. L’uomo aveva già superato le casse, quando è stato individuato e fermato. Anche per lui è scattata la denuncia.