Albenga, capitale delle due ruote per 7 giorni

Non una semplice corsa ciclistica, ma molto di più: una iniziativa che oltrepassa i cliché delle manifestazioni sportive e che si propone come uno degli eventi clou del finale di estate albenganese. È questo lo spirito con cui quest’anno si presenta al pubblico la «Gran Fondo Noberasco» domenica 25 settembre ad Albenga.
Nata per volere della famiglia Noberasco - titolare dell’omonima azienda leader nel settore della produzione della frutta secca e disidratata in Europa - e giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione è stata inserita, grazie alla collaborazione tra gli organizzatori della GS Alpi e l’amministrazione comunale di Albenga, in una vera e propria «settimana del ciclismo» dal 18 al 25 e farà della nobile disciplina l’attrice protagonista di una grande festa di fine stagione.
Il tutto con gare per bambini, cicloturistica, negozi aperti, visite ai musei, concerti, itinerari enogastronomici del territorio e molto altro ancora, tra cui anche una esibizione di hand-bike nel centro storico a cura dell’associazione Passo di Cuneo «per sensibilizzare il pubblico sulla realtà paralimpica e sullo sport accessibile a tutti», come spiega l’assessore ai servizi sociali Eraldo Ciangherotti.
Una ricca serie di antipasti per arrivare al piatto principale, la gara della Gran Fondo Noberasco, percorso spettacolare con oltre 850 partecipanti previsti. «Sarà un evento sportivo, culturale e turistico di grande livello - promette il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri - e ci siamo impegnati affinché sia un’esperienza indimenticabile».