Albero si schianta sulla strada e uccide poliziotta

Una sovrintendente della Polstrada della Spezia è morta mentre rilevava un incidente, travolta da un albero abbattuto dal maltempo. È successo a Fornola (La Spezia) poco dopo le 3 della scorsa notte. La donna si chiamava Teresa Marcocci e aveva 43 anni. La sovrintendente era sul posto per rilevare un incidente capitato a un automobilista la cui auto era stata colpita da un ramo spezzato. Mentre era intenta ai rilievi, un altro albero è caduto, travolgendola. Sul posto sono stati tentati i primi soccorsi. Trasferita d’urgenza all’ospedale Sant’Andrea, la donna è stata sottoposta ad un intervento chirurgico urgente, ma, purtroppo, non ce l’ha fatta. La strada della Ripa era stata riaperta solo ieri, dopo una lunga chiusura dovuta proprio al maltempo e alle frane. La famiglia della vittima ha deciso di donare gli organi della donna. Unanime il cordoglio del mondo politico e dei vertici delle diverse forze dell’ordine.
Tragedia invece sfiorata ieri ai Parchi di Nervi dove è crollato un altro pino marittimo centenario. L’albero caduto ha bloccato il viale del parco e si è abbattuto sulla piscina del residence Savoia. L’associazione «Amici dei Parchi di Nervi», constatato che da anni nessuno si preoccupa di sostituire gli alberi caduti, lancia un appello perché qualcuno come regalo di Natale originale scelga di donare un albero.