Albertini «Coi miei derivati guadagni per 198 milioni»

«Operazione derivati», ecco la difesa di Gabriele Albertini. Due pagine su carta intestata Comune di Milano, titolo: «Nota descrittiva dell’operazione di emissione del bond e connesso swap di ammortamento, conclusa nel giugno 2005». Finale, «il bilancio del Comune ha ottenuto i seguenti benefici: 103 milioni di euro nel 2005, 48 nel 2006, 47 nel 2007. Totale, 198 milioni». Sì, 198 milioni di euro incassati da Palazzo Marino (sia sotto la guida dell’ex sindaco Albertini sia di Letizia Moratti) che «nel triennio hanno permesso di liberare risorse finanziarie per maggiori spese, per servizi e rispettare gli equilibri di bilancio». Dunque, osserva Albertini: «L’operazione derivati meriterebbe il premio di cui parla il ministro Renato Brunetta, quello della buona amministrazione». Che non merita però la Provincia di Milano guidata da Filippo Penati e invischiata nell’affaire Serravalle. (...)