Albertini difende il futuro di Linate

nostro inviato a Strasburgo

È l’ex sindaco di Milano ma parla dall’incarico di vicepresidente della commissione Trasporti dell’Ue. Gabriele Albertini difende il ruolo di Linate nel sistema aeroportuale del Nord e si schiera contro un suo ridimensionamento, contestando la tesi di chi lo considera un avversario di Malpensa. «Su nove milioni di passeggeri che ogni anno transitano da Linate solo quattrocentomila vanno in direzione di hub stranieri, duecentomila dei quali sono diretti a Parigi per smistamenti dell’Alitalia» spiega l’europarlamentare di Forza Italia. E aggiunge: «Sarebbe paradossale penalizzare nove milioni di passeggeri solo per dare altri sei mesi di ossigeno all’Alitalia». Albertini, che ha aderito al manifesto promosso da Letizia Moratti in difesa di Malpensa, interviene al fianco di Formigoni e difende i numeri del Nord: «Tra Malpensa, Linate e Orio al Serio volano 36 milioni dei passeggeri contro i 35 del sistema Fiumicino Ciampino».