Albertini inaugura il nuovo parcheggio per l’interscambio

Un nuovo parcheggio d’interscambio a Romolo. Ieri, il sindaco Gabriele Albertini e l’assessore ai Trasporti Giorgio Goggi hanno inaugurato la struttura, in uno dei più importanti nodi di passaggio e smistamento del traffico.
Strutturato su due livelli - piano terra e primo interrato - il parcheggio, con 262 posti auto e una superficie di oltre 6.500 metri quadri, sorge tra Largo Nuvolari e via Russoli, ad est dell’Istituto Universitario Iulm. È stato realizzato per il Comune - spiegano da Palazzo Marino - da un operatore privato, «a scomputo degli oneri», in attuazione di un piano particolareggiato, e attrezzato da Atm. Il progetto complessivo di riqualificazione ha consentito anche di attivare una nuova uscita della seconda linea della metropolitana.
Come struttura d’interscambio, il parcheggio di Romolo servirà soprattutto gli utenti della linea 2 della metropolitana e i passeggeri delle linee Atm che fanno capo alla zona in Largo Nuvolari e Largo Ascari. In particolare le linee bus urbane 47, 71, 76 e la filovia 90-91. Inoltre le linee extraurbane per Corsico, Abbiategrasso, Buccinasco e Rosate. Entro l’estate, inoltre, il parcheggio sarà anche al servizio della vicina fermata ferroviaria sulla linea S9.
Quello di Romolo è il diciannovesimo parcheggio d’interscambio in funzione a Milano e il settimo che viene costruito, a partire dal 1997, dalla giunta Albertini. Dopo Famagosta, San Donato, San Leonardo, Molino Dorino, Quarto Oggiaro, Caterina da Forlì. Per un totale di 7.438 posti auto realizzati dall’amministrazione uscente, su un totale di 16.328. Inoltre, sono in costruzione o in progetto altri 8 parcheggi destinati all’interscambio, per un totale di 7.090 posti auto.