Albertoni domani presidente

Marcello Chirico

Ettore Albertoni presidente del consiglio della Regione Lombardia. Da ieri la scelta dell’attuale assessore leghista alla cultura come candidato della Cdl alla sostituzione del dimissionario Attilio Fontana, neo sindaco di Varese, è stata ufficializzata dallo stesso Carroccio. Che ha pure confermato il ritorno in giunta del capogruppo Zanello al posto di Albertoni.
Prima di giovedì, giorno stabilito per l’elezione del nuovo presidente del parlamentino, l’Ulivo vorrebbe un incontro con la Cdl e Albertoni «in modo da sviluppare un confronto costruttivo in vista della stesura del nuovo Statuto», che proprio Albertoni intende scrivere in chiave federalista sfruttando al massimo i poteri attribuiti dal Titolo V. Opposizioni che hanno poi definito una «forzatura inaccettabile» lo slittamento della riunione, dal 4 al 6 luglio. «Nessuna forzatura, solo una cortesia nei confronti di Formigoni impegnato in questi giorni con Prodi e Napolitano» la replica del presidente vicario dell’aula Lucchini insieme ai capigruppo della Cdl. I quali incontreranno le opposizioni «non prima dell’elezione del nuovo presidente, quale figura di garanzia e promozione del processo del nuovo Statuto».