Albino e Bologna volano Pisa rallenta, cade Lecce

Restano in due in vetta: il portiere Gragnaniello respinge il rigore all'argentino Castillo, così l'Avellino resiste a Pisa che perde il passo su Albinoleffe e Bologna, inedita coppia di testa che tenta ora la prima fuga della stagione. Più convincente il successo dei bergamaschi sullo slancio del cannoniere Cellini contro un Piacenza (multinazionale con 14 stranieri in rosa, in aperta concorrenza con l’Inter) che non cambia copione, fin qui non ha mai pareggiato. Marazzina, bomber di vecchia data, ha propiziato quello degli emiliani, che in precedenza avevano fallito un rigore con Adailton (terzo errore su cinque tiri) e ha decretato la quinta sconfitta consecutiva del Vicenza (quasi certo l'esonero di Gregucci). Continua la serie positiva del Chievo, passato di misura ma con sicurezza sul campo di uno Spezia in crisi societaria, e del Mantova molto autoritario contro un Lecce che proveniva da otto risultati utili e che si è fatto scavalcare dal Chievo. Torna a vincere, ma soffre, il Brescia contro il Modena in dieci