Albinoleffe I dubbi di Mondonico

TIMORI «Poche storie: ho già visto retrocedere squadre costruite per essere promosse in A»

Emiliano Mondonico non si fascia la testa. Oggi l’Albinoleffe ospita al Comunale di Bergamo, ore 15,30, l’Empoli terzo in classifica, dirompente sul campo amico, ma abbastanza scialbo in trasferta, e la voglia di fare punti è tanta anche se c’è amarezza per il mancato colpaccio a Salerno. Un dubbio d’infermeria e un nodo tattico angustiano Mondonico: l’affaticamento ai flessori di Simon Laner crea qualche problema di formazione, al punto che il tecnico sembra intenzionato a passare dal canonico 4-4-2 al più guardingo 5-3-2, sperimentato dall’inizio a Grosseto e nella ripresa a Salerno. Il portiere Pelizzoli avrebbe così davanti il trio Luoni-Sala-Bergamelli con Perico e Cristiano a fare il pendolo sugli esterni. Squalificato il regista Passoni, il centrocampo sarà nelle mani dei punti fermi Previtali e Hetemaj.