Albinoleffe resta primo nonostante la sconfitta

Il Bologna sfrutta l’incrocio fra le prime quattro della classifica, con un gol di Marazzina batte l’Albinoleffe che viene raggiunto al primo posto dal Pisa, un pareggio in casa del Chievo dopo sette vittorie esterne (partita cominciata con 45 minuti di ritardo dopo il rischio del rinvio causa impraticabilità del campo). A Bologna la migliore difesa del campionato ha prevalso nella sfida con l’attacco più prolifico: bergamaschi per la seconda volta senza gol. La squadra di Arrigoni sta confermando d’essere la più autorevole candidata alla promozione; il 4 dicembre recupererà la partita casalinga con l’Ascoli e potrebbe balzare al comando. Sorprende la secca sconfitta del Brescia sul campo del Treviso, penultimo in classifica; grazie a questo successo Pillon ha salvato la panchina. Segni di rilancio del Mantova trascinato da Godeas ad Ascoli, che giocava la quarta partita casalinga consecutiva.