Alcatraz Il rocker Doherty sul palco per la tribù di Myspace

Volete assistere al concerto dell'inglese Pete Doherty, il più chiacchierato cantante rock al mondo alle prese con il suo primo album solista in carriera? Per entrare stasera (ore 21) all'Alcatraz non c'è bisogno di soldi; occorre però essere utenti di MySpace, vale a dire il social-network (da 50 milioni di iscritti) più frequentato del pianeta. Il «secret show» organizzato dalla web-community come evento collaterale della settimana della moda prevede infatti che l'ingresso sia consentito solo a chi si presenterà nel locale di via Valtellina 25 munito della stampata del profilo presente nella propria pagina personalizzata di MySpace. Un fenomeno, MySpace, che tra l'altro ha cambiato le carte in tavola al mercato discografico, utilizzato come trampolino di lancio da band come gli inglesi Arctic Monkeys, diventati famosi in tutto il Regno Unito proprio grazie ad alcuni brani autoprodotti e messi online. La stessa cosa è poi accaduta alla cantante Lily Allen ed a tanti altri artisti, magari già sulla strada sul successo, che hanno comunque potuto ampliare notevolmente il loro raggio d'azione grazie a questo nuovo media: è il caso dei Franz Ferdinand piuttosto che dei Babyshambles, la band di cui è leader l'irriverente Pete Doherty, l'ex di Kate Moss che sembra uscito da un leggendario passato di cantanti rock fatti di genio e perdizione. «Bad bay» per antonomasia, ma con la passione per la poesia, il rocker, classe 1979, figlio di un maggiore dell'esercito britannico, presenterà in anteprima «Grace/Wastelands», album solista di debutto.
Il compito di aprire la serata spetterà invece al duo leccese «Il Genio», salito all'onore delle cronache grazie al fortunato singolo «Pop porno».