Alckmin al 41%: ha un mese per battere Lula

da Brasilia

I dati definitivi del primo turno delle elezioni presidenziali danno al presidente uscente Inacio Luís Lula da Silva più preoccupazioni del previsto in vista del ballottaggio del 29 ottobre. Lula ha infatti ottenuto il 48,6%, ma il suo antagonista moderato Geraldo Alckmin ha raggiunto un insperato 41,6%. Al di sotto delle indicazioni dei sondaggi la candidata dell’ultrasinistra Heloisa Helena, rimasta al 7%. Lula rimane favorito, ma Alckmin ha ora delle chances più che concrete. Intanto, la Borsa è schizzata verso l’alto: si pensa che se Alckmin vincerà, farà più serie riforme strutturali.