Alcol, droga e velocità: giovane perde 70 punti

Un 21enne di Rovereto pizzicato al volante con un tasso alcolico tre volte superiore al consentito e tracce di cannabinoidi nel sangue. Perde settanta punti dalla patente in una sola notte

Rovereto - Una serata allegra, con un conto un pò troppo salato. Guidava a una velocità di circa 150 chilometri all’ora, compiendo sorpassi azzardati, sotto l’effetto di alcol e droga. Un comportamento che gli è costato 70 punti in meno sulla patente. Riguarda un ragazzo di 21 anni, di Rovereto, in Trentino, sorpreso nella notte dai carabinieri per le vie della cittadina. Il giovane, patentato da pochi mesi, non si è fermato subito, ma è stato bloccato dai militari dopo un breve inseguimento. Sceso dall’utilitaria di proprietà della madre e per questo non sequestrata, è sembrato non rendersi perfettamente conto di ciò che stava accadendo. Si è mostrato tranquillo e ha spiegato di avere trascorso la serata con degli amici. Una serata innaffiata da alcolici e superalcolici. Il suo tasso di alcol nel sangue è risultato di 1,67 grammi per litro, cioè di oltre tre volte il limite consentito, pari a 0,5 grammi per litro. Le analisi hanno rivelato inoltre che si trovava sotto l’effetto di cannabinoidi.