Alcol e droga, 280mila milanesi a rischio

Droga e alcol, è di nuovo allarme. A decretarlo sono i nuovi dati dell’Asl Milano, da un lato, e quelli di una ricerca dell’Università Cattolica e, ancor prima, le cifre di un’indagine Istat. A rischio ci sarebbero 280mila milanesi. Vediamo. «Non solo coca. L’eroina - afferma l’Asl - è ritornata tra i ragazzi di 15 anni». Secondo gli esperti, in particolare, «i ragazzi hanno l’idea che questa sostanza costi meno e sia pericolosa. E il rischio li attrae». Un quadro decisamente preoccupante. A cui si aggiungono le nuove rivelazioni di un dossier sui sequestri nazionali di stupefacenti: la maglia nera va alla Lombardia. Sul fenomeno droga è scesa in campo anche Michela Brambilla (Circoli delle libertà): «Il governo dia più fondi per la prevenzione».
Pari preoccupazioni le dà l’alcol: un milanese su quattro rischierebbe la dipendenza. Tra le cause la «cultura del drink». Anche in questo caso i giovanissimi i più esposti. Ma i gestori dei locali si difendono: «Dopo una certa ora i nostri cocktail sono più blandi...». Presto partirà una campagna in cento scuole: «Bere moderato».