ALD Automotive accelera ancora

In un quadro di crisi generale, il mercato del noleggio a lungo termine sta continuando a tenere nonostante tutto. Questo è legato a diversi fattori: servizi potenziati, costi ottimizzati, offerte competitive. ALD Automotive può ritenersi quindi soddisfatta del bilancio generale, confermando una crescita in linea con il mercato, e sarà in grado di potenziare prodotti e offerte per la propria clientela business anche nel 2009. I clienti business, pur attenti più di ieri ai costi aziendali, non rinunciano alla qualità anche grazie alla fiducia che ormai si è stabilita con la società fornitrice di servizi. Di fatto, a oggi in ALD Automotive Italia non si registrano casi di downsizing da parte delle aziende clienti (sia per quanto riguarda le auto operative, anche se per queste si stanno comunque testando dei sistemi di «ottimizzazione», che per quelle concesse come benefit).
Questo significa che la clientela business, anche grazie alle soluzioni di offerta che ALD è in grado di garantire, può comunque risparmiare senza rinunciare alla qualità e ai benefit per i propri dipendenti. Per rafforzare il messaggio di salute dell’azienda, ALD, anche in un momento di passaggio importante com’è stato quello dell’acquisizione di Locatrent, ha saputo gestire con competenza e professionalità l’intera operazione senza alcuna ripercussione in termini di servizio. Con il perfezionamento della fusione per incorporazione, datato al 31 dicembre 2007, ALD Automotive ha in pratica consolidato la propria presenza nel mercato del noleggio a lungo termine, raggiungendo una flotta complessiva di 90mila auto gestite, 17mila clienti, oltre 6mila centri di assistenza convenzionati e 400 dipendenti, numeri che hanno consentito a tutti i clienti, storici e acquisiti, di trarre indubbi vantaggi in termini di «nuove opportunità di servizio». ALD, storicamente indirizzata alle grandi corporation, negli ultimi tre anni ha visto le scelte di business guardare a un nuovo target: pmi e liberi professionisti.