Via Aldini strada-groviera: l’assenza di illuminazione l’ha trasformata nel regno di spacciatori e rapinatori

Innumerevoli buche di ogni dimensione, avvallamenti a non finire, un manto stradale che ormai conserva il pallido ricordo di una lontana catramatura, marciapiedi sconnessi. Ecco come si presenta via G. Aldini, direttrice di ottanta metri che collega via Grimaldi al mercato di piazza Macaluso, punto di riferimento del quartiere Marconi.
A completamento di questa desolazione metropolitana si aggiunge l’assoluta mancanza di illuminazione, tanto tempo fa assicurata da alcuni lampioni, in parte caduti per incuria: i quattro superstiti con la loro decennale inattività fiancheggiano un tratto stradale che definire ghettizzato è poco.
Questo degrado ambientale ha facilitato inevitabilmente attività di spaccio e consumo di droga, scippi e rapine, la sosta notturna con schiamazzi di ubriachi e sbandati, che abbandonano in strada bottiglie, lattine, cartacce ed escrementi. Per cui a partire da metà pomeriggio a via Aldini scatta il coprifuoco. «Quando fa buio non esco nemmeno per comprare il latte - spiega Angelina, che lo scorso anno è caduta per colpa di una buca a pochi metri dal portone di casa -. A volte mi sento prigioniera delle mie quattro mura». Di rimando, Lorenzo, uno studente universitario: «Mia madre è stata scippata mentre andava in farmacia ed erano appena le diciannove ma era scuro e non è riuscita nemmeno a vedere in faccia il suo aggressore».
Ma alle difficoltà sopportate dai residenti si è aggiunta ora anche la beffa. «Via Giovanni Aldini - ricorda Piergiorgio Benvenuti, presidente del circolo An - fa parte, con le attigue vie Orso Mario Corbino e Antonio Garbasso, di uno stesso comprensorio di strade per le quali nello scorso bilancio comunale era stato previsto uno stanziamento di 40.000 euro per lavori straordinari di pubblica illuminazione. In questi giorni è stato dato il via dal Municipio XV ai lavori, esclusivamente però per via Garbasso e Corbino». Da qui un’interrogazione al presidente del XV Municipio di Fabio Ficosecco (Pdl) e l’iniziativa di Benvenuti di promuovere la raccolta delle firme dei residenti di via Aldini, organizzando la loro mobilitazione contro una palese e lesiva discriminazione.