Alemanno, auguri dal Papa

È stato il rosario di inizio maggio, mese mariano per eccellenza, a far incontrare ieri sera per la prima volta, sotto le volte della Basilica di Santa Maria Maggiore, papa Benedetto XVI e il neosindaco di Roma, Gianni Alemanno. Ratzinger, al termine della cerimonia ha salutato pubblicamente l’esponente del Pdl. «Vedo - ha detto - qui tra noi il sindaco Gianni Alemanno. A lui faccio l’augurio di un proficuo servizio per il bene di tutta la comunità cittadina». Poco prima che arrivasse il pontefice, Alemanno aveva annunciato ai giornalisti di aver già chiesto un’udienza privata in Vaticano con Benedetto XVI.
Ma ieri il nuovo sindaco ha anche partecipato alla commemorazione della strage di piazza Nicosia e alla giornata dedicata ai giornalisti vittime da mafie e terrorismo. Temi che gli hanno ispirato ancora parole dedicate all’emergenza sicurezza: « Ho intenzione di fare tutto il possibile sul versante della sicurezza per dare una forte scossa. Un segnale forte e non graduale».