Alemanno: Cirinnà per dare un segnale

Gianni Alemanno, il candidato sconfitto alle scorse elezioni amministrative, ha chiesto al sindaco Walter Veltroni un «segnale alle donne» nominando Monica Cirinnà presidente del consiglio comunale. Alemanno ha detto di aver preso atto della «vera e propria mobilitazione che si sta verificando sul nome di Monica Cirinnà da parte di tutte le donne di destra e di sinistra attive in politica» e della «delusione data al mondo femminile tradendo la promessa di nominare il 50 per cento di quote rosa nella Giunta Comunale». In questo senso la nomina della Cirinnà alla presidenza del consiglio comunale sarebbe per Alemanno un segno di «riparazione assolutamente necessario per attuare delle autentiche pari opportunità all’interno del Comune di Roma».