Alemanno al Quirinale

Nel suo secondo giorno ufficiale da sindaco di Roma Gianni Alemanno incontra il presidente Napolitano. Un incontro «cordiale e amichevole», durato una trentina di minuti, in cui il primo cittadino ha spiegato la sua intenzione di avere una gestione aperta e che coinvolga anche l’opposizione». Si è parlato soprattutto di riforme: «Ho fatto riferimento alla riforma per il distretto federale di Roma capitale - ha raccontato Alemanno uscendo dal Quirinale - la mia intenzione è avere un testo condiviso sia dalla Provincia sia dalla Regione». Un accenno anche all’emergenza nomadi: «Nessun intervento spot».
A PAGINA 42