Alemanno a Regina Coeli: «Serve un nuovo carcere»

Chiudere il carcere di Regina Coeli, per costruirne uno nuovo. È la proposta del candidato del Pdl a sindaco Gianni Alemanno, che ieri pomeriggio, insieme ad una cinquantina di detenuti, ha partecipato alla Via Crucis nella rotonda della struttura. «Il carcere è molto antico - ha spiegato Alemanno uscendo da Regina Coeli - e per quanto siano state fatte tante opere di manutenzione secondo me è un carcere che va chiuso. C’è una struttura di fondo che non può essere modificata». Il candidato del Pdl ha quindi spiegato che Regina Coeli potrebbe essere utilizzato come museo o sul versante culturale. «Bisognerà ragionare - ha aggiunto - col ministero della Giustizia per fare queste trasformazioni». A chi gli chiede cosa gli abbiano detto i detenuti, Alemanno risponde: «Non mi hanno fatto richieste particolari, c’è stato un apprezzamento per la presenza. In certi momenti, c’è bisogno di sentirsi parte non esclusa di una comunità cittadina».