Alemanno scende di classe

Una Lancia Thesis del 2008 con vetri scuri blindati e televisori di bordo in cambio di un pulmino da 14 posti da utilizzare come servizio navetta per i dipendenti comunali di Roma. Non si tratta di una campagna publicitaria ma dell’ultima idea del primo cittadino capitolino. Non parole ma fatti. «Un segnale giusto, - dichiara Alemanno - perché il sindaco deve dare l’esempio e ridurre i costi. Chi ha responsabilità istituzionali deve dare segni di semplicità, non del lusso e del potere». Alemanno rinuncia anche a una seconda Lancia Thesis del 2004 che metterà all’asta. Il sindaco non girerà però in bicicletta dato che Fiat gli ha messo a disposizione una nuova Croma in comodato d’uso gratuito.