Alemanno: «Toni troppo alti» Storace: «Ha parlato il federale»

Scontro all’interno di An sul tono delle polemiche politiche successive al disastro di piazza Vittorio. A innescarle è Gianni Alemanno, ex ministro e candidato sindaco, che non condivide «i facili teoremi politici all’indomani della tragedia di piazza Vittorio, quei collegamenti tra le risorse spese per l’immagine della città e quelle per le strutture». Alemanno si riferisce alle parole dei suoi compagni di partito Storace e Gasparri, ai quali Alemanno dice che «sarebbe stato più opportuno mantenere i toni bassi, come hanno fatto i consiglieri dell’opposizione». «Non mi pare, dagli elementi a nostra disposizione - aggiunge poi Alemanno - che si possa ricondurre questa vicenda solo a un errore umano. Questo significa che c’è allora un errore di sistema, anche se ancora non sappiamo dove. Il sistema però deve essere tale che anche quando c’è l’errore umano lo si deve evitare. Parole che non piacciono a Francesco Storace, che sceglie l’ironia per ribattere ad Alemanno: «Il federale ha sempre ragione...».