Alessandro Haber a Chiasso fa «Zio Vanja»

Checov alla conquista di Chiasso: stasera al Cinema Teatro della cittadina svizzera va in scena Zio Vanja, nella versione italiana di Nanni Garella e Nina Tchechovskaja e la regia di Nanni Garella. Interprete principale Alessandro Haber.
Opera tra le meno indulgenti di Cechov, Zio Vanja - quarto ed ultimo evento della Stagione autunnale di Chiasso Teatro - offre l'immagine di una società una volta opulenta, ora accerchiata dalla miseria del mondo, sinistramente simile a quella del nostro tempo. I personaggi sono intorpiditi, rinunciatari, quasi spettrali.
Tra gli interpreti è appunto Alessandro Haber, al suo primo incontro con Cechov. L'attore bolognese infonde a Vanja una sensibilità nevrotica e una fisicità fortissima, trasformando il personaggio perdente in una figura per la quale conta tanto la forza dei sentimenti, quanto la loro valenza sociale nella rappresentazione della realtà.