Alessandro, ogni domenica una deliziosa oasi di bontà

Che piacevole pranzetto a inizio settimana all’1 di via Maroncelli, quasi via Pasubio. Tutto merito dell’atmosfera e della solidità di Alessandro, insegna di tradizione milanese che andrebbe benedetta già per il solo fatto di essere aperta la domenica (sabato il turno di chiusura, 02.6592880, alessandroristorante.com).
A gennaio saranno trascorsi due anni dall’apertura. L’Alessandro dell’insegna, Sassi il suo cognome, guida l’altra realtà, quella campagnola a Masate, telefono 02.95760945. Qui ci si affida al garbo di Danilo Ingannamorte, con il terzo socio, Cesare Battisti, in cucina. Spolverate di Francia a livello di formaggi e di vini, 3 di coperto e tanta (ma non solo) Milano, fresca e saporita, a tratti anche briosa: Parmigiana di cardi, Carpaccio di manzo all’aceto balsamico, Risotto basilico e brie piuttosto che alla milanese o ai fiori di zucca e amaretti, Cazzoela di con con polenta, Zuppa di lenticchie di Castelluccio e cotechino, Rognone trifolato, Torta di mele. Tre portate circa 45 , dessert +7.