Alessandro Perissinotto e Rosa Montero i supervincitori

Lo scrittore torinese Alessandro Perissinotto con Al mio giudice (Rizzoli) e la spagnola Rosa Montero con La pazza di casa (Frassinelli) sono i supervincitori della XXIV edizione del Premio Grinzane Cavour. I supervincitori, che hanno ricevuto in premio 6mila euro, sono stati annunciati ieri durante la cerimonia di premiazione condotta da Neri Marcoré al Castello di Grinzane Cavour (Cuneo). Premiati anche Eraldo Affinati (Secoli di gioventù, Mondadori) e Maria Pace Ottieri (Abbandonami, Nottetempo) per la narrativa italiana e il tedesco Thomas Hettche (Il caso Arbogast, Einaudi) e la vietnamita Duong Thu Huong (Oltre ogni illusione, Garzanti) per la narrativa straniera: Duong Thu Huong è stata battuta per soli quattro voti (122 contro 126) da Rosa Montero. Il Premio Internazionale «Una vita per la letteratura» è stato invece assegnato alla scrittrice indiana Anita Desai. Il Premio Autore Esordiente è andato agli indiani Rupa Bajwa con il libro Il negozio di Sari (Feltrinelli) e Siddharth Dhanvant Shanghvi con L’ultima canzone (Garzanti). Gli autori selezionati della XXIV edizione sono stati designati il 22 gennaio 2005 dalla Giuria internazionale di critici.

Annunci

Altri articoli