Alfa Romeo e Luna Rossa insieme per vincere

Maurizio Bertera

da Milano

Il «cuore sportivo» è sempre più vicino alla grande vela. Alfa Romeo ha deciso di seguire le regate a partire dal 2003, con la sponsorizzazione di un bellissimo maxi-yacht degli antipodi: Shockwave del neozelandese Neville Crichton, non a caso grande appassionato di automobili. Un «matrimonio» che ha portato davvero fortuna visto che la barca restò imbattuta per un paio di stagioni, vincendo in tempo reale tutte le regate a cui prese parte. Da qui si è sviluppata una serie di iniziative dove la filosofia del Biscione (la passione per lo sport, il piacere della competizione, la sfida tecnologica) ha trovato riscontro nel mondo velico. All’ultimo Salone dell’auto di Francoforte, è stata esposta un'originale Alfa 147 2.0 T.S. Selespeed Murphy & Nye: show car pensata per un target giovanile, in collaborazione con una delle aziende leader dell’abbigliamento. Murphy & Nye aveva già vestito l’Alfa Romeo Yacht Racing Team e da quest'anno è fornitore ufficiale dell’AC Management (gli organizzatori della Coppa America) e di Emirates Team New Zealand, il consorzio neozelandese. La vettura ha colpito per il suo look: bianca perlata con nastri M&N, ha ruote diamantate con fondo grigio scuro e all'interno propone la plancia sellata blu e bianca in pelle. Fra i «tocchi» ci sono la cappelliera e il montante anteriore grigi con effetto metallico nonché le tasche portaoggetti, realizzate con un particolare cordino.
Alfa Romeo è poi diventata fornitore ufficiale di Luna Rossa Challenge, il team che per la terza volta consecutiva cercherà di conquistare la Coppa America e che nella prima sfida arrivò persino alla finale, persa, contro i fortissimi neozelandesi. L’accordo è stato ufficializzato a Trapani, in occasione dei Louis Vuitton Act, con il «varo» della nuova Alfa 159. Ad augurare buona fortuna (un’altra cosa a dire il vero, i velisti sono molto superstiziosi) sono venuti Giorgio Rocca, punta di diamante dell’Alfa Romeo Ski Racing Team, e Gustav Thoeni, supervisore della nazionale azzurra. La casa, sempre in nome della passione per lo sport, sponsorizza il team azzurro di sci alpino nelle principali manifestazioni, oltre ad aver formato il suo Ski Racing Team. Ci sembra, in ogni caso, un’unione azzeccata perché al di là dei valori comuni, Alfa e Luna Rossa sono due marchi italianissimi, legati allo sport, conosciuti e apprezzati nel mondo. E, ci dicono, i velisti del team si divertono un mondo a guidare le 159. Quattro ruote «griffate» a parte, Alfa Romeo si prepara a seguire la campagna europea della nuova imbarcazione di Neville Crichton: ancora più lunga di quella ammirata due anni fa (98 piedi, praticamente 30 metri), ancora più leggera, ancora più tecnologica. E con una «cattedrale» di vele, sostenuta da un albero di 44 metri: lo spi asimmetrico misura 805 metri quadrati, qualcosa in più della superficie di tre campi da tennis affiancati. La nuova Alfa è una «bomba»: nella regata d’esordio, la Hahn Premium Race che si è disputata ad Hamilton Island (Australia), ha rifilato 18 minuti in sole 30 miglia a Wild Oats che pure è un altro velocissimo 30 metri. Il modo migliore per «scaldare» le vele in vista dei prossimi appuntamenti, a partire dalla Rolex Sydney-Hobart, la classicissima dei mari australi, che inizierà il 26 dicembre.