Alitalia, il 10 la decisione di Air France

L’11 al Consiglio di Stato l’appello di Air One contro la trattativa

da Milano

Lunedì prossimo, il 10 marzo, Air France-Klm dovrebbe decidere ufficialmente se presentare l’offerta vincolante per l’acquisto di Alitalia. Il cda della compagnia transalpina è stato infatti convocato per quella data, a quattro giorni dalla scadenza del termine fissato dalla procedura, dopo due mesi esatti dalla trattativa in esclusiva. In queste settimane sono proseguiti a ritmo serrato gli incontri tra gruppi di manager delle due parti. Dirigenti francesi hanno incontrato anche tecnici del ministero del Lavoro italiano per verificare l’applicabilità degli ammortizzatori sociali per 2-3mila lavoratori che potrebbero uscire da Alitalia Fly e Alitalia Servizi.
Il calendario è comunque serrato e non privo, tuttora, di incognite. Per l’11, martedì, a tre giorni dall’offerta, è stata fissata l’udienza del Consiglio di Stato al quale Ap Holding (Air One) ha fatto appello contro la sentenza del Tar del Lazio che ha rigettato la richiesta della stessa società di sospendere l’esclusività della trattativa tra Alitalia e Air France.
Nella procedura si è insinuata, poi, un’altra decisione del Consiglio di Stato, che ha intimato la ripetizione, entro 30 giorni, della gara per la vendita di Volare. Tale scadenza cadrà dopo l’offerta vincolante di Air France, ma prima dell’eventuale closing; ciò significa che dopo l’offerta potrà essere modificato il perimetro dell’oggetto dell’offerta stessa. Un nuovo elemento di confusione in una situazione già complessa.
Ieri in Borsa i titoli Alitalia sono precipitati a nuovi minimi storici, a quota 0,554 euro. Al di là delle incertezze sulla vendita e dell’assottigliarsi della cassa, il prezzo sembra sempre più indirizzarsi verso quei 35 centesimi finora offerti da Air France, carta contro carta. Quanto al dibattito politico, ieri Silvio Berlusconi - come riferito nelle pagine degli Interni - ha affermato che Alitalia dovrebbe rimanere italiana, auspicando l’impegno di una cordata di imprenditori.