Alitalia, - 4,9% la quota di mercato dei voli interni

Alitalia ha perso in un anno una quota di mercato interno di poco meno del 4,9% scendendo al 40,8% dal precedente 45,7% dei primi tre mesi del 2007. È quanto si legge nella relazione trimestrale della società pubblicata sul sito della compagnia aerea.
I vertici della compagnia spiegano la contrazione della quota come una conseguenza della «ulteriore immissione di capacità incrementale sia da parte dei vettori low cost, sempre intensamente aggressivi sul comparto, sia da parte dei competitors tradizionali». La flessione dei ricavi legata al calo dei passeggeri, nei primi tre mesi, è di 40 milioni. Inoltre, c’è da registrare la svalutazione della flotta per 97 milioni non ancora contabilizzata nei conti del 2007. Ieri Giovanni Sabatini ha comunicato ad Alitalia le proprie dimissioni dalla carica di consigliere di amministrazione. La compagnia spiega che la decisione segue la richiesta di Sabatini di riammissione in servizio presso la Consob dove era a capo della divisione intermediari prima di essere distaccato.
Infine si è appreso che Alitalia ha presentato il 12 maggio un ricorso in Cassazione contro la sentenza con cui il Consiglio di Stato ha ordinato al commissario straordinario di Volare Group di rinnovare la gara per la cessione della low cost Volareweb e la compagnia charter Air Europe.