Alitalia, Fantozzi avvisa: "Da oggi paga Cai"

A partire da oggi la Cai "si assume i
costi" di Alitalia. Il commissario fissa la chiusura al 12 dicembre. Lettere di assunzione inviate ai piloti

Roma - A partire da oggi la Cai "si assume i costi" di Alitalia. Il commissario straordinario della stessa Alitalia, Augusto Fantozzi, fa sapere che, "per impossibilità tecniche", il closing della compagnia è stato rinviato al 12 dicembre: "Ci sono delle modalità di pagamento convenute, c’è l’assunzione degli oneri economici da parte di Cai al primo dicembre: da oggi pagano". Fantozzi ha, quindi, ribadito che il prezzo di acquisto dell'aviolinea è di 1,052 miliardi.Non resta che l'ingaggio dei piloti: "Stanno per ricevere le lettere di assunzione".

Da oggi paga Cai Da oggi Cai "assume i costi" di Alitalia. Il commissario Fantozzi ribadisce che il prezzo di acquisto della compagnia è di 1,052 miliardi e che i termini di pagamento sono chiari. "Ci sono delle modalità di pagamento convenute c’è l’assunzione degli oneri economici da parte di Cai al primo dicembre: da oggi pagano". Fantozzi sottolinea poi che "sono stati stabiliti degli acconti che saranno consuntivati. Da oggi i creditori Alitalia possono stare tranquilli". Il closing, aggiunge, "è stato rinviato per impossibilità tecniche al 12 dicembre".

La riduzione dei voli "Fatta ferma l’assoluta sicurezza dei voli Alitalia abbiamo preferito ridurre il numero per dare sicurezza agli utenti". È stato necessario prendere della misure "con dispiacere e rammarico, ma servono". La cancellazione dei voli, sottolinea il commissario, "non dovrà ripetersi". I disagi che i passeggeri Alitalia stanno ancora subendo, secondo il commissario, sono dovuti anche agli strascichi degli scioperi: "Non è vero che non dipende dai sindacati e dallo sciopero bianco che, in qualche misura, continua ancora". Oggi non si vola "perché la compagnia ha delle difficoltà innescate dallo sciopero bianco, c’è la necessità di avere sicurezza assoluta sui voli". Fantozzi si dice d’accordo con il sindacato sul fatto che "la cosa si sta smorzando". E, guardando avanti, fa sapere che "i piloti stanno per ricevere le lettere di assunzione".