Alitalia, martedì nero: stop a 394 voli

Non c'è davvero pace per la compagnia di bandiera. Dopo una settimana di disagi per lo &quot;sciopero bianco&quot; degli assistenti di volo, domani sarà paralisi. Si accende una spia e l'<strong><a href="/a.pic1?ID=179555">Az 520 diretto a Sofia rientra a Fiumicino</a></strong>

Roma - Martedì nero per Alitalia. A causa dello sciopero di 8 ore degli assistenti di volo della compagnia e di quello dei controllori di volo dell’Enav in programma dalle 10 alle 18, l’aviolinea procederà alla cancellazione di 394 voli di cui 187 nazionali e 207 internazionali. Saranno rispettate le fasce di garanzia dalle ore 7 alle 10 e dalle 18 alle 21. I clienti Alitalia sono invitati a contattare il call center Alitalia al numero verde 800.650055, il numero unico 06/2222, consultare il sito internet www.alitalia.it, oppure, tramite palmare, il sito mobile.alitalia.it per verificare la situazione del proprio volo.

Disagi anche oggi: fermi 32 voli a Fiumicino Sono 32, oggi, i collegamenti di Alitalia soppressi all’aeroporto intercontinentale di Fiumicino, dove prosegue, da una settimana, lo stato di agitazione del personale di cabina, proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt, Ugl T.A., Anpav, Avia e SdL. Nello scalo romano, tra partenze e arrivi, risultano già cancellati dall’operativo di Alitalia i voli nella fascia oraria compresa tra le 7:00 e le 22:00 per Milano, Verona, Pisa, Torino, Casablanca, Mosca, Parigi.