Alitalia, da oggi confronto decisivo con i sindacati

Giornate decisive per Alitalia: questa mattina Cai e sindacati si ritroveranno al ministero del Lavoro per riprendere il confronto che si deve chiudere entro giovedì. «Nell’incontro - spiega Claudio Genovesi (Fit-Cisl) - tratteremo con la Cai il tema delle relazioni industriali e dei contratti di lavoro mentre, con il governo, affronteremo i temi sul perimetro industriale e gli ammortizzatori sociali». In proposito il ministro Maurizio Sacconi ha confermato, in un’intervista, che ai 3.250 esuberi previsti «saranno offerte robuste garanzie, l’80% dei salari per sette anni con il diritto-dovere di accettare una nuova occupazione compatibile con la precedente, pena la perdita del beneficio». Sul fronte aziendale c’è fiducia: «Sono ottimista perché il sindacato - ha detto il commissario straordinario di Alitalia, Augusto Fantozzi - si rende conto che è l’ultimo decollo».