Alitalia, retromarcia dei sindacati

Ventiquattro ore dopo la rottura delle trattative da parte di Air France, i sindacati di Alitalia riaprono le porte ai francesi e dicono di essere disponibili a ridiscutere la loro proposta. Alla retromarcia delle organizzazioni di categoria hanno contribuito le forti pressioni del governo, che più volte ha fatto aleggiare lo spettro del fallimento, e le pesanti critiche da parte del Pd. Il Cda di Alitalia, dopo aver nominato Aristide Police presidente al posto del dimissionario Maurizio Prato , ha ribadito che l’offerta di Air France resta «idonea ad assicurare ad Alitalia il ritorno a una crescita profittevole».