Alitalia, si preparano nuovi scioperi a maggio

Fumata nera nella trattativa per il contratto degli assistenti di volo di Alitalia. I sindacati hanno infatti giudicato «assolutamente insufficiente» il documento presentato dalla compagnia, ritengono inutile incontrare il presidente di Alitalia, Berardino Libonati e si preparano a indire un’altra giornata di sciopero entro maggio. È questo l’esito del quarto round per la vertenza sul rinnovo del contratto di hostess e steward. «Se non verranno - ha detto il segretario nazionale Filt-Cgil, Mauro Rossi - apportati radicali cambiamenti al documento aziendale, riteniamo inutile l’incontro con Libonati e ci prepariamo a programmare la prossima mobilitazione. La nostra posizione - ha proseguito - resta tuttavia aperta al confronto».