All’Archivolto la musica è nuda

Musica, anzi musica nuda, domani sera al teatro dell’Archivolto di Sampierdarena. Il raffinato contrabbassista degli Avion Travel Ferruccio Spinetti, e una straordinaria cantante jazz, Petra Magoni, alle 21 presenteranno infatti il loro ultimo disco «Musica nuda 2».
Il loro primo album «Musica Nuda», uscito nel 2004, è diventato un piccolo caso discografico in Italia e soprattutto in Francia. Uscito senza battage pubblicitario e per una piccola etichetta ha riscosso un incredibile successo di pubblico e di critica. Ora, a due anni di distanza, esce un nuovo disco in cui al repertorio di originali reinterpretazioni (da Madonna ai Beatles, da Gloria Gaynor a Hendel), si aggiugnono brani di loro composizione (dalle giocose «Dindiandi» e «Il cacio con le pere» a «Le due corde vocali», ironica e amara, dall’ipnotica «Sirene» alla popolare «Anninnia», dal virtuosismo lampo di «5+7» fino alla leggerezza esistenziale e contemporanea di «Pensieri di niente») e altri a firma di amici illustri:a Pacifico si deve il testo inedito di «Io sono metà» e di Nicola Stilo (polistrumentista e compositore di fama internazionale, per anni al finaco di Chet Baker) è l’accattivante «Anima animale». Un regalo anche da Mario Tronco che firma «L’amore arancione».
Canzoni, nient’altro che canzoni interpetate dalla bella voce di Petra Magoni, accompagnata dal raffinato e puntuale gioco contrabbassistico di Spinetti. «Musica nuda», appunto, per un concerto da non perdere.